ŠKODA AUTO ha partecipato al #Project1Hour 2022

ŠKODA AUTO ha partecipato al #Project1Hour 2022

In occasione della Giornata della Terra, ŠKODA AUTO ha partecipato nuovamente al #Project1Hour del Gruppo Volkswagen. L'iniziativa, che ha visto coinvolti tutti i collaboratori in svariati workshop della durata di un'ora, ha come obiettivo la riflessione su quanto la responsabilità individuale sia fondamentale per la protezione ambientale e come sia possibile contribuire alla riduzione dell'impronta ecologica.

ŠKODA AUTO ha incluso i suoi ambiziosi obiettivi di sostenibilità nella strategia “Green Future”, e li ha resi parte del suo NEXT LEVEL - ŠKODA STRATEGY 2030. La Casa boema punta a ridurre le emissioni della sua flotta di più del 50% rispetto al 2020. L'iniziativa #Project1Hour sprona i più di 660.000 collaboratori del Gruppo Volkswagen nel mondo a concentrarsi sul loro contributo alla protezione del clima e alla sostenibilità.

Nel corso di un'ora durante la giornata lavorativa, i collaboratori hanno discusso di come possono contribuire individualmente alla salvaguardia dell'ambiente. Lo scorso anno, il responso è stato positivo: i risultati delle discussioni hanno riguardato l'efficienza della produzione dal punto di vista energetico, l'utilizzo di mezzi di trasporto ecologici e il contrasto agli sprechi. Le campagne mirate e le attività di gruppo hanno avuto un impatto sia all'interno sia all'esterno dell'azienda. Da molti anni, l'impegno dei Collaboratori verso la salvaguardia del clima è un aspetto importante della cultura aziendale di ŠKODA AUTO.

Per esempio, all'inizio di aprile 2022, i collaboratori e i loro famigliari in Repubblica Ceca hanno preso parte nuovamente alla campagna “Clean Up Czechia”, un'iniziativa che la Casa boema promuove come partner dal 2015. Nel quadro della strategia “Green Future”, ŠKODA AUTO combina l'impegno verso la sostenibilità lungo tutta la catena del valore insieme a misure concrete per minimizzare l'impronta ecologica delle attività aziendali. La Casa boema ha nuovamente intensificato gli ambiziosi obiettivi ambientali con il programma NEXT LEVEL – ŠKODA STRATEGY 2030.

Dal 2030 in poi, gli stabilimenti boemi e indiani produrranno veicoli a emissioni nette zero e le emissioni della flotta europea sarà ridotta di oltre il 50% rispetto al 2020. Un importante obiettivo è stato già raggiunto: dalla fine del 2020, lo stabilimento di Vrchlabí è il primo sito di produzione di ŠKODA AUTO a zero emissioni di CO2. La Casa boema continua a investire in tecnologie nuove ed efficienti dal punto di vista energetico, e nella generazione di energia sostenibile. L'obiettivo principale dell'azienda è diventare un punto di riferimento per la sostenibilità.

Per esempio, ŠKODA AUTO sta gradualmente riducendo il consumo di acqua ed energia, la quantità di rifiuti generata per ogni veicolo prodotto e i composti organici volatili (VOC), come quelli derivati dalla verniciatura della carrozzeria. Solo nel 2021, ŠKODA AUTO ha risparmiato, a tal fine, circa €1,2 milioni grazie all'implementazione di più di 50 nuove soluzioni. Dall'inizio del 2020, l'azienda ricicla o processa termicamente tutti i rifiuti generati durante la produzione nei suoi siti nazionali.